Enoteca La Cantina di Alice

Brunello di Montalcino DOCG

Brunello di Montalcino DOCG

38.00

Tipo: rosso, fermo

Annata: 2016

Regione: Toscana

Vitigno: 100% Sangiovese Grosso

Invecchiamento: acciaio, legno e bottiglia

Vol. Alc.: 14,5%

Produzione: 8666 bottiglie

Vita del vino: resiste decenni se lasciato al buio in posizione orizzontale.

Il Brunello di Montalcino appartiene alla schiera dei vini mitici. Ciò è dovuto ad alcune sue caratteristiche ben precise. É  uno dei pochi vini al mondo di cui si conosce l’esatta paternità.

É stato creato per volere di Ferruccio Biondi Santi sul finire del XIX secolo, utilizzando un unico valente clone presente a Montalcino: infatti è  formato da un’unica uva, il Sangiovese Grosso, in una regione dove i grandi rossi nascevano dall’unione di più uve. Ed era un vino capace di sfidare il tempo, i decenni per la precisione.

Il Brunello di Montalcino di Scopone è prodotto a partire da vigne di circa 30 anni di età, vitate a Sangiovese Grosso su declivi di circa 450 metri di altezza. Allevato a cordone speronato permette durante le fasi di crescita di operare una selezione e un diradamento sui grappoli, lasciando solo quelli più promettenti e abbassando drasticamente la resa per ettaro. Ciò a garantire la perfezione qualitativa delle uve.

Vendemmiato a mano in cassette forate a completa maturazione fenolica, viene ulteriormente cernito in cantina prima della diraspa-pigiatura. Fermenta in tini tronco-conici perfetti per estrarre il più possibile nel contatto mosto-bucce. Fermentazione macerazione di circa 15-20 giorni. Passaggio in legno per almeno 2 anni in cui viene svolta la fermentazione malolattica. Viene stoccato in legno prima di essere imbottigliato. Segue elevazione in vetro per almeno 6-8 mesi prima di essere commercializzato.

Stappare almeno 2-3 ore prima di berlo. Si consiglia l’uso di un decanter o di una caraffa.

Descrizione

Nel bicchiere si presenta color rosso granato con riflessi ramati.

Al naso se decantato al punto giunto vi donerà una miriade di aromi dalla vaniglia, ai frutti rossi, spezie, come cannella, pepe, noce moscata. Fiori come rosa appassita, violetta, glicine. Frutta matura, confettura. Aromi di legno, rovere, ma anche noti dolci del sandalo.

In bocca è maestoso, potente e caldo. Avvolge il palato con la sua trama fitta di tannini, mai invadenti. A seguire sentirete l’acidità del sangiovese a bilanciare questa potenza. In bocca gli aromi terziari prendono il sopravvento con note di cuoio, tabacco, legno, tracce ferrose, fino alle note più fini della frutta di bosco. Finale lunghissimo e persistente.

E’ una bottiglia nata per celebrare occasioni speciali, per celebrare amicizia e amore.

X